L’INPS, con Messaggio numero 3088 del 10-08-2020, comunica che è stata completata la prima fase di gestione delle domande per la concessione delle indennità di sostegno al reddito introdotte dal Decreto M.L.P.S. del 30 aprile 2020 n. 10 e dal Decreto Rilancio in favore delle seguenti categorie di lavoratori:

  • stagionali dei settori diversi dal turismo e dagli stabilimenti termali;
  • intermittenti;
  • autonomi occasionali;
  • incaricati di vendite a domicilio;
  • lavoratori in somministrazione nei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo con almeno 7 giorni di contribuzione e reddito annuale non superiore a 35.000 euro.

Gli esiti di tutte le domande e, per quelli negativi, le relative motivazioni, sono consultabili nella sezione del sito INPS denominata Servizio “Indennità 600/1000 euro”, alla voce “Esiti”, sia da parte del Patronato con proprie credenziali sia da parte del cittadino dotato di PIN.

Inoltre, è stata aggiornata La legenda delle reiezioni delle domande di indennità Covid-19.

L’esito di tali domande è stato comunicato al lavoratore e al Patronato ed è stato anche comunicato che, non essendo ammesso il ricorso amministrativo avverso i provvedimenti di rigetto, l’eventuale contestazione può essere svolta solo attraverso un ricorso giurisdizionale.

la Struttura territoriale competente può sempre effettuare in autotutela, su richiesta dell’interessato, un riesame amministrativo, nel caso si renda evidente un errore/disallineamento nelle banche dati stesse.

In sede di definizione dell’istanza può essere rilevata la mancanza di uno o più requisiti, ognuno dei quali è comunque sufficiente a determinare da solo la reiezione dell’istanza.

Fonte: INPS

 

 

 


 

Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS