L’INPS, con il messaggio n. 2499 del 21 giugno 2022, comunica che, anche per il 2022, l’Istituto assicura, nella qualità di sostituto di imposta, le attività di assistenza fiscale ai propri sostituiti che abbiano indicato l’INPS nel modello 730 e, quindi, provvederà a effettuare nei tempi previsti le operazioni di conguaglio derivanti dal risultato contabile di dette dichiarazioni.

L’Istituto può prestare l’assistenza fiscale solo qualora nell’anno di presentazione del modello 730 sussista un rapporto di sostituzione d’imposta con il dichiarante.

 

Fonte: INPS

 


 

Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS