Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, nella  Gazzetta Ufficiale n. 100 del 30 aprile 2022, il Decreto Legge n. 30 aprile 2022, n. 36, con ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

Tra le novità, di particolare interesse per la materia lavoro, vi sono:

  • il rafforzamento della struttura organizzativa dell’ANPAL,
  • la creazione del Portale nazionale del sommerso,
  • le misure per il contrasto del fenomeno infortunistico nell’esecuzione del Piano nazionale di ripresa e resilienza e per il miglioramento degli standard di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

In particolare, per quanto riguarda il Portale nazionale del sommerso (PNS), viene creato un portale unico nazionale gestito dall’Ispettorato nazionale del lavoro, ove confluiranno tutte le risultanze dell’attività di vigilanza svolta dall’Ispettorato nazionale del lavoro, dal personale ispettivo dell’INPS, dell’INAIL, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di finanza avverso violazioni in materia di lavoro sommerso nonché in materia di lavoro e legislazione sociale.

Nel portale confluiranno i verbali ispettivi nonché ogni altro provvedimento consequenziale all’attività di vigilanza, ivi compresi tutti gli atti relativi ad eventuali contenziosi instaurati sul medesimo verbale.

 

il Decreto Legge n. 36/2022

 

Fonte: Gazzetta Ufficiale