Con sentenza n. 27582 del 6 ottobre 2020, la quarta sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che il reato di caporalato viene dimostrato oltre che dalla durata della prestazione e dalla paga ridotta, anche dall’assenza di formazione dei lavoratori e dall’obbligo di pagare il trasporto per essere accompagnati sul posto di lavoro.