Con sentenza n. 17694/2022, la Corte di Cassazione ha affermato che la comunicazione, ex art. 5, comma 9, della legge n. 223/1991, non va effettuata in maniera parcellizzata, ma deve essere unica, così da consentire una valutazione relativa all’assetto definitivo dell’impresa ed ai criteri di scelta.